"ORDINARE IL MONDO. DIAGRAMMI E SIMBOLI NELLE PERGAMENE DI VERCELLI"

 

Categoria: Conferenza

Segnalato da: Timoty Leonardi

 

 

 

Dalla collaborazione tra Fondazione Museo del Tesoro del Duomo e Archivio Capitolare, Dipartimento di Scienze Religiose dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Società Storica Vercellese è nato l’Incontro internazionale di studio "Ordinare il mondo. Diagrammi e simboli nelle pergamene di Vercelli".

Dal 25 al 27 ottobre 2017, studiosi provenienti da molte parti del mondo, si riuniranno per tre giornate di approfondimento e confronto sul tema. L’Incontro si terrà presso l’Aula Magna del Seminario Arcivescovile di Vercelli.

 

Il patrimonio dell’Archivio Capitolare di Vercelli si sta rivelando sempre più importante dal punto di vista storico-artistico nel panorama accademico europeo. Studiosi italiani e stranieri sono entrati in contatto con la documentazione archivistica del Capitolo della Cattedrale di S. Eusebio, in molti casi riportando alla luce documenti medievali di estremo valore storico. Ne sono un chiaro esempio il corpus di pergamene contenenti rappresentazioni diagrammatico-simboliche medievali. Questi schemi/diagrammi, antenati delle infografiche contemporanee, si sono rivelati di assoluta importanza per la storia della Chiesa e dell’insegnamento vercellese.

I grandi fogli risalgono all'inizio del XIII secolo, e svolgevano la funzione di poster didattici utilizzati nella scuola eusebiana per insegnare ai futuri prelati la teologia e la storia della Chiesa: l’Ecclesia, la Genealogia Christi di Pietro di Poitiers, i Sette Sigilli con scritti minori di Gioacchino da Fiore, la Rota Dominice orationis, il Mappamundi. Essi contengono immagini di tipologia ben testimoniata, di notevole importanza per il genere, ma non solo. Sono testimoni anche di rappresentazioni molto elaborate, poco frequenti se non uniche. Proprio queste elaborazioni concettuali li rendono straordinari all’interno del panorama di studi internazionale.

 

"Ordinare il mondo" è un Incontro in cui i relatori porranno l’accento su aspetti peculiari di questo patrimonio locale, mettendolo in rapporto con gli studi e le testimonianze presenti nel resto del mondo. Tra i temi trattati: rapporto tra testo, immagine e diagrammi; metodologie di insegnamento tra XII e XIII secolo; percezione della Chiesa dei temi biblici; trasmissione dei saperi teologici.

Gli incontri sono aperti a tutti, alcuni interventi saranno in lingua inglese o francese. Docenti, ricercatori, studiosi, studenti, appassionati. I tre giorni vogliono essere una full immersion nel patrimonio vercellese, per metterne in luce l’unicità e importanza. Le riflessioni e le disamine contribuiranno all’approfondimento, in senso più generale, del significato di queste rappresentazioni, cercando di sondare nuove ipotesi e nuovi legami.

All’Incontro specialistico si affiancherà, la sera del 25 ottobre alle ore 21, una conferenza di Alessandro Barbero sul tema della Rappresentazione del mondo nel Medioevo.

 

L’Incontro internazionale di studio è stato realizzato a seguito del restauro delle pergamene, grazie al contributo di privati cittadini o amici dell’Archivio Capitolare che dal 2012 hanno contribuito al restauro di questi documenti. Il restauro è stato svolto dalla Bottega Fagnola di Torino.

L’Incontro è stato realizzato con il contributo di Arcidiocesi di Vercelli, Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, Università Cattolica del Sacro Cuore (nell’ambito del progetto di ricerca di Ateneo Crisi dell’eurocentrismo e futuro dell’umanesimo europeo) e grazie al J.M.M. Hermans grant di APICES.

 

Per tutti i dettagli scarica il programma dell’Incontro:

http://tesorodelduomovc.it/wp-content/uploads/2017/07/Locandina-LOW_BIB-CAP-VC-convegno-ottobre-1.pdf

 

Per informazioni: 

Fondazione Museo del Tesoro del Duomo e Archivio Capitolare

Piazza Alessandro D'Angennes 5

13100 Vercelli 

tel/fax 016151650

www.tesorodelduomovc.it

info@tesorodelduomovc.it

Facebook: Fondazione Tesoro del Duomo Vercelli 

Instagram: fondazionetesoroduomovercelli 

Twitter: @MTDvercelli 

#mtdvercelli

Scrivi commento

Commenti: 0